CONDIZIONI GENERALI DI FORNITURA LICENZA D’USO UTENTE FINALE SOFTWARE OPENWORK

1. Generalità


Il presente contratto (di seguito denominato Contratto) è stipulato tra la Openwork srl con sede in Bari-Italia alla via M. Partipilo 38, P.IVA 05252520720, (di seguito denominata Openwork) e la persona giuridica, ovvero l’ente, pubblico o privato, ovvero l’associazione, individuata/o come cliente nella Licenza (in seguito per brevità̀ Cliente), congiuntamente definite Parti.

Il Contratto è costituito dalle presenti condizioni generali di fornitura (in seguito per brevità̀ Condizioni) e dagli altri documenti appresso indicati (in seguito per brevità Allegati), che ne formano tutti, a ogni effetto di legge, parte integrante e sostanziale:

1. Licenza
2. Policy Privacy Openwork
3. Policy Proprietà Intellettuale Openwork

2. Definizioni



Elenco definizioni

Ove nominati nel Contratto i termini sotto riportati assumono, ai fini del Contratto, i significati di seguito indicati.

  • Prodotto: il software realizzato da Openwork, sue componenti e funzionalità per le quali viene concesso l’uso per fini interni e non per rivendita, secondo i termini e le condizioni riportati nelle Condizioni.
  • Licenza: documento che specifica gli estremi del Cliente, il Prodotto e le sue caratteristiche, la data di rilascio della Licenza.
  • Cliente: la persona giuridica alla quale è concesso l’uso del Prodotto anche definito Utente finale.
  • Dati del Cliente: i dati di contatto del Cliente forniti dal Cliente a Openwork.
  • Aggiornamento: nuove versioni del Prodotto, contenenti risoluzioni di bug, miglioramenti funzionali (incluse modifiche per recepire gli applicabili cambiamenti stabiliti per legge), nuove funzionalità.
  • Utente: la persona fisica o il sistema che utilizza il Prodotto, identificata/o dalle Credenziali di accesso.
  • Dati archiviati: i file e i dati strutturati che gli Utenti inviano al Prodotto o ricevono dal Prodotto cui è data persistenza all’interno del Prodotto.
  • API: acronimo di Application Programming Interface, insieme di procedure e istruzioni software utilizzate programmaticamente per utilizzare il Prodotto.
  • Server: computer fisico o virtuale sul quale viene installato il Prodotto.
  • Richiesta di terze parti: s’intende la richiesta da parte di terzi qualificati di Dati del Cliente. Le Richieste di terze parti possono includere mandati di perquisizione, ordinanze dei tribunali, mandati di comparizione o qualsiasi altra richiesta per la quale non esiste un consenso scritto da parte dell’Utilizzatore che ne consenta la divulgazione.
  • Diritti IP: ogni e qualsivoglia diritto, attuale e futuro, a livello italiano, comunitario o internazionale, derivante da un brevetto, marchio, modello di utilità, design, diritto di autore, software, segreti commerciali, immagini o altri segni identificativi, diritti morali e altri diritti connessi o qualsiasi altro diritto di proprietà industriale e/o intellettuale, ivi compreso anche il diritto al proprio nome, immagine personale e riservatezza dei propri dati personali.
  • Policy Privacy Openwork: il documento redatto da Openwork, pubblicato all’indirizzo https://www.jamio.com/policy-privacy-openwork, che descrive le modalità di trattamento dei dati personali dei Clienti e contiene l’informativa ai sensi dell’Art. 13 del D.lgs. 196/2003.
  • Policy Proprietà Intellettuale Openwork: il documento redatto da Openwork, pubblicato all’indirizzo http://www.openworkbpm.com/policy-proprieta-intellettuale-openwork, nel quale sono contenuti gli obblighi dei Clienti riguardo la tutela dei Diritti IP di titolarità di Openwork, nonché le facoltà azionabili, al riguardo, dalla stessa Openwork.
  • PEC: posta elettronica certificata, tipo particolare di posta elettronica, disciplinata dalla legge italiana, che permette di dare a un messaggio di posta elettronica lo stesso valore legale di una raccomandata con avviso di ricevimento tradizionale.


 

3. Oggetto del contratto


Il Contratto regola la concessione in licenza d’uso del Prodotto con le caratteristiche specifiche ed eventuali condizioni particolari specificate nella Licenza.

4. Perfezionamento del contratto


Il Contratto si perfeziona con l’installazione del Prodotto. Installando il Prodotto, il Cliente riconosce di aver letto e capito il Contratto e accetta tutti i vincoli ad esso correlati ed essi s’intendono validi per tutta la durata del Contratto ad eccezione di quanto previsto nell’art. 20. Il Cliente prende atto e accetta che conclude un contratto la cui sola versione valida ed efficace è quella in lingua italiana mentre le altre versioni fornite da Openwork in una qualsiasi altra lingua straniera sono messe a sua disposizione esclusivamente a titolo di cortesia.

5. Decorrenza e termine


Il Contratto decorre dalla data di perfezionamento delle stesso e resterà in vigore a tempo indeterminato.

6. Diritti


6.1 di Openwork. Openwork si riserva tutti i diritti non espressamente concessi in licenza. L’esclusiva proprietà e titolarità del Prodotto, ai sensi del decreto legislativo 29.12.92 n. 518 e successive modifiche e integrazioni, è riservata a Openwork. La proprietà del Prodotto non è trasferita al Cliente. Tutti i diritti di utilizzazione del prodotto in qualsiasi modo e forma, anche economica, sono riservati a Openwork.

6.2 del Cliente. Con il perfezionamento del Contratto il Cliente acquisisce esclusivamente il diritto di utilizzare, in modo non esclusivo e non trasferibile, il Prodotto così com’è e la relativa documentazione. Il Contratto autorizza, se non diversamente specificato nella Licenza, l’installazione del Prodotto su un solo server.

7. Limiti della licenza


Il Prodotto è fornito in forma eseguibile; la licenza non comprende la facoltà di ottenere il Prodotto in formato sorgente né di disporre dei tracciati record e della relativa documentazione logica e/o di progetto. Al Cliente è fatto divieto, se non diversamente ed espressamente specificato, di:

cedere a sua volta in licenza, prendere o dare in affitto, vendere, impegnare o altrimenti trasferire o distribuire la copia originale o quella d’archivio del Prodotto o dei manuali;
consentire l’uso da parte di terzi del Prodotto o di applicazioni con esso sviluppate, sia a titolo gratuito che a titolo oneroso;
affittare o noleggiare il Prodotto a terze parti o incorporare parte o tutto il prodotto in altre applicazioni commerciali senza la preventiva autorizzazione di Openwork;
usare il Prodotto su un numero di computer (reali o virtuali) superiori a quanto stabilito nel presente Contratto;
tradurre, modificare, disassemblare, decompilare, alterare il Prodotto o parte di esso nonché tentare o aiutare qualcuno a farlo a meno che tale restrizione sia proibita dalla legge;
eseguire operazioni di reverse engineering del Prodotto;
modificare la struttura del Prodotto né chiedere a terzi di effettuare la modifica predetta così da mutare l’aspetto esteriore del Prodotto;
rivelare a terzi gli eventuali codici indicati nella Licenza per attivare il Prodotto;
avvalersi della documentazione per scopi diversi da quello di ausilio all’utilizzo del Prodotto o copiare la manualistica;
utilizzare il Prodotto in modo inappropriato e in ogni caso in contrasto alle disposizioni normative e/o regolamentari applicabili.

 

8. Aggiornamenti


La licenza non si applica agli Aggiornamenti. Openwork potrà concedere la permuta della licenza con una licenza applicabile a un Aggiornamento sulla base di termini aggiuntivi ovvero diversi. Il Cliente concorda che installando un Aggiornamento a) abbandona volontariamente il diritto a utilizzare qualsiasi versione precedente del Prodotto e b) riconosce di aver letto e capito le Condizioni associate all’Aggiornamento e c) accetta tutti i vincoli legali a esso correlati.

9. Obblighi del cliente


La licenza non si applica agli Aggiornamenti. Openwork potrà concedere la permuta della licenza con una licenza applicabile a un Aggiornamento sulla base di termini aggiuntivi ovvero diversi. Il Cliente concorda che installando un Aggiornamento a) abbandona volontariamente il diritto a utilizzare qualsiasi versione precedente del Prodotto e b) riconosce di aver letto e capito le Condizioni associate all’Aggiornamento e c) accetta tutti i vincoli legali a esso correlati.


9.1. Conformità

Cliente manleva Openwork e accetta di essere unico responsabile per l’utilizzo dei Prodotto da parte degli Utenti. Gli Utenti devono utilizzare il Prodotto in conformità con quanto previsto nel presente articolo e all’art. 7. Il Cliente si obbliga a informare gli Utenti dei divieti di cui al presente articolo 9 e all’art. 7 e garantisce che questi ultimi non utilizzeranno i Prodotto con modalità che contrastino con i divieti ivi indicati.


9.2. Conservazione

Cliente è obbligato a che il prodotto sia conservato con la massima cura per evitare che qualsiasi terzo possa farne copia o farne un uso diverso da quello concesso al Cliente.


9.3. Uso non consentito

Il Cliente deve impedire l’uso non autorizzato dei Prodotto da parte degli Utenti e terminare qualsiasi uso o accesso non autorizzato al Prodotto ivi compreso (senza limiti di sorta) l’utilizzo di parti del Prodotto allo scopo di individuarne il codice sorgente. Qualora il Cliente apprenda che il Prodotto venga utilizzato da qualsiasi terzo non conformemente a quanto specificato nella Contratto, dovrà subito provvedere a far cessare senza indugio tale uso non consentito.


9.4. Restrizioni all'uso

Cliente è fatto divieto di utilizzare i Prodotto in situazioni critiche che comportino, a titolo esemplificativo, rischi specifici per l’incolumità delle persone, danni ambientali, rischi specifici in relazione a Prodotto di trasporto di massa, alla gestione di impianti nucleari e chimici e di dispositivi medici; in tali casi, Openwork si rende disponibile a valutare e negoziare con il Cliente specifici livelli di fornitura del Prodotto;


9.5. Riproduzione limitata

Al Cliente è vietata la riproduzione con qualunque mezzo, del Prodotto e della relativa documentazione con l’eccezione di una copia di backup, effettuata in modo conforme alle disposizioni del Decreto Legislativo 29/12/92, n. 518 “Attuazione della direttiva 91/250 CEE relativa alla tutela giuridica dei programmi per elaboratore. La copia di riserva dovrà riportare (in caratteri perfettamente leggibili) tutte le indicazioni relative alla riservatezza, alla proprietà, al diritto d’autore e ai marchi impressi sul prodotto originale. Sia la copia originale del Prodotto sia quella di backup sono soggette alle restrizioni previste nel Contratto e devono entrambe essere distrutte nel caso vengano meno il possesso o l’uso continuato della copia originale, oppure i termini di Contratto.



9.6. Identità

Il Cliente, qualora richiesto, s’impegna a comunicare a Openwork i propri dati necessari all’integrale e corretta esecuzione del Contratto; garantisce, altresì, sotto la propria personale ed esclusiva responsabilità, che i predetti dati sono corretti, aggiornati e veritieri e che consentono di individuare la sua vera identità. Il Cliente s’impegna a comunicare a Openwork ogni variazione dei dati forniti, tempestivamente e comunque entro e non oltre 15 (quindici) giorni dal verificarsi della predetta variazione, ed altresì a fornire in qualsiasi momento, previa richiesta di Openwork, prova adeguata della propria identità, del proprio domicilio o residenza e, se del caso, della propria qualità di legale rappresentante del Cliente. Al ricevimento della suddetta comunicazione, Openwork potrà richiedere al Cliente documentazione aggiuntiva diretta a dimostrare la veridicità dei dati comunicati. Nel caso in cui il Cliente ometta di fornire a Openwork la predetta comunicazione o la documentazione richiesta, oppure nel caso in cui abbia fornito a Openwork dati che risultino essere falsi, non attuali o incompleti o dati che Openwork abbia motivo, a suo insindacabile giudizio, di ritenere tali, Openwork si riserva il diritto di risolvere il Contratto.


9.7. Richieste di terze parti

Openwork sfrutterà ogni mezzo a sua disposizione nei limiti previsti dalla legge e dai termini della Richiesta di terze parti per: (a) comunicare tempestivamente al Cliente la ricezione da parte di Openwork della Richiesta di terzi parti; (b) soddisfare qualsiasi richiesta ragionevole del Cliente per opporsi alla Richiesta di terze parti; e (c) offrire al Cliente le informazioni o gli strumenti richiesti per rispondere alla Richiesta di terze parti (se il Cliente non fosse in grado di ottenere le informazioni in altro modo). Se il Cliente non rispondesse tempestivamente alla Richiesta di terze parti, Openwork potrebbe farlo, pur non trattandosi di un suo obbligo.



9.8. Limitazioni all'esportazione

L’esportazione o riesportazione del Prodotto può essere sottoposta alle norme italiane sulle esportazioni, ad altre restrizioni sulle esportazioni o embargo. È vietato utilizzare il Prodotto nei paesi sottoposti a embargo da parte della Repubblica Italiana e il Cliente deve assicurarsi che il Prodotto non venga utilizzato in violazione di qualsiasi restrizione alle esportazioni o embargo da parte della Repubblica Italiana o qualsiasi altra giurisdizione pertinente. Inoltre, il Cliente deve assicurarsi che il Prodotto non venga fornito a organizzazioni in violazione di qualsiasi restrizione da parte della Repubblica Italiana.



9.9. Controlli

Openwork si riserva il diritto di eseguire ispezioni presso il Cliente per accertare che il Prodotto sia utilizzato in conformità al presente Contratto. Il Cliente garantirà a Openwork, o a personale da essa incaricato, il necessario accesso ai locali, alle aree o ai computer per verificare l’utilizzo del Prodotto in conformità al Contratto.


10. Componenti software di terze parti


10.1 Che richiamano API del Prodotto. Se il Cliente utilizza una componente software di terze parti per richiamare eventuali API del Prodotto (a) Openwork non sarà responsabile di eventuali azioni o omissioni delle terze parti, includendo l’accesso o l’uso da parte delle terze parti dei Dati archiviati e (b) Openwork non garantisce o supporta nessun servizio fornito da terze parti.

10.2 Richiamate dal Prodotto. Se il Cliente usa eventuali funzionalità del Prodotto per richiamare una componente software di terze parti (ad esempio, un processo di Jamio openwork che chiama un servizio esterno) (a) Openwork non sarà responsabile di eventuali azioni o omissioni delle terze parti, includendo l’accesso o l’uso da parte delle terze parti dei Dati archiviati e (b) Openwork non garantisce o supporta nessun servizio fornito da terze parti e (c) Openwork non sarà responsabile di eventuali azioni o omissioni del Cliente nell’utilizzo del servizio di terze parti.

10.3 Utilizzate nel Prodotto. Eventuali componenti software di terze parti fornite con il Prodotto non possono essere utilizzate indipendentemente o separatamente dal Prodotto. La proprietà di queste componenti, il copyright e ogni altra proprietà intellettuale ad essi riferibile è dei rispettivi produttori o loro licenziatari. Il Cliente non ha alcun diritto sui marchi, disegni o documenti riferibili a queste componenti che restano tutti di esclusiva proprietà dei rispettivi produttori.

11. Recesso



11.1. Del cliente
.
Il Cliente avrà sempre facoltà di recedere dal Contratto in qualsiasi momento, senza alcuna penalità e senza indicarne le ragioni, notificando a Openwork, secondo le modalità riportate nell’art. 4, una comunicazione validamente sottoscritta. Il recesso avrà efficacia decorsi 30 (trenta) giorni dalla data di ricevimento da parte di Openwork della predetta comunicazione.
indicati.


11.2. Di Openwork

Openwork si riserva la facoltà di recedere dal Contratto in qualsiasi momento, senza alcun preavviso e con effetto immediato, inviando al Cliente comunicazione scritta a mezzo raccomandata AR o PEC, in presenza di circostanze eccezionali che giustifichino la risoluzione anticipata (conformemente a quanto stabilito dall’art. 11.6). In ogni caso, resta espressamente esclusa ogni responsabilità di Openwork per l’esercizio del diritto di recesso e/o per il mancato utilizzo del Prodotto da parte del Cliente ovvero il conseguente diritto di questi a pretendere rimborso o indennizzo o risarcimento di qualsiasi tipo e genere.


11.3. Diffida ad adempiere

Ai sensi dell’art. 1454 c.c., ciascuna Parte può intimare all’altra, con le modalità previste rispettivamente dagli artt. 1 e 11.2, l’adempimento del proprio obbligo contrattuale entro il termine di 15 (quindici) giorni. Decorso tale termine senza che la Parte intimata abbia adempiuto, il Contratto s’intende risolto di diritto.


11.4. Clausola risolutiva espressa

Ciascuna Parte può risolvere il presente Contratto con effetto immediato e automatico, senza preavviso, mediante dichiarazione all’altra Parte della volontà di avvalersi della presente clausola ai sensi dell’art. 1456 c.c., da effettuarsi rispettivamente con le modalità di cui ai precedenti artt. 1 e 11.2, in presenza di un grave inadempimento contrattuale dell’altra Parte che non consenta la prosecuzione, anche provvisoria, del rapporto contrattuale su una base di fiducia reciproca.


11.5. Grave inadempimento

È considerato grave inadempimento, ai sensi dell’art. 11.4, la violazione degli artt. 9.2, 9.3, 9.6, 13, 18.1 del presente Contratto.



9.6. Circostanze eccezionali di recesso immediato

Costituiscono circostanze eccezionali che giustificano il recesso immediato di Openwork, ai sensi dell’art. 2, la cessazione dell’attività del Cliente ovvero la sua soggezione a procedure d’insolvenza.

12. Effetti del termine o cessazione


Al termine o alla cessazione del Contratto i diritti garantiti da Openwork al Cliente cessano immediatamente (a eccezione di quanto stabilito nell’art. 20) senza che ciò conferisca al Cliente il diritto di ottenere un indennizzo da Openwork. Il Cliente deve sospendere l’uso del Prodotto, distruggere ogni copia del Prodotto o restituirla a Openwork.

13. Diritti di proprietà intellettuale


Con la sottoscrizione del Contratto il Cliente dichiara di aver preso visione e di accettare integralmente le disposizioni contenute nel documento allegato Policy Proprietà Intellettuale Openwork.

14. Clausola di manleva


14.1 Obbligo del cliente. Il Cliente accetta di indennizzare, manlevare e mantenere indenne Openwork da qualsiasi conseguenza pregiudizievole o rivendicazione di terzi, da tutte le perdite, danni, responsabilità, costi, oneri e spese, ivi comprese quelle legali, che dovessero essere sostenute o subite da Openwork derivanti da un reclamo di terze parti nei confronti di Openwork o di suoi affiliati riguardante l’uso del Prodotto da parte del Cliente o degli Utenti in violazione del presente Contratto.

14.2 Gestione delle controversie.
Openwork comunicherà tempestivamente al Cliente il reclamo e coopererà con esso nella difesa. Il Cliente avrà il controllo completo e si farà carico della difesa salvo che (a) qualsiasi transazione, che comporti un’ammissione di responsabilità da parte di Openwork, richieda il previo consenso scritto, che non può essere negato o ritardato senza motivo e che (b) Openwork voglia partecipare nella difesa con il proprio avvocato e a proprie spese.

15. Dichiarazioni di non responsabilità


Openwork non garantisce che il Prodotto sia esente da vizi o errori né che le funzioni svolte dal Prodotto siano in grado di soddisfare tutte le esigenze presenti e future del Cliente. In deroga a quanto previsto dagli artt. 1578 e segg. del C.C., Openwork non risponde dei danni derivanti al Cliente da vizi originari o sopravvenuti del Prodotto.  Il Prodotto è fornito “a scatola chiusa”. Nei limiti massimi consentiti dalla legge e a eccezione di quanto esplicitamente stabilito nel presente contratto, né Openwork, né i suoi affiliati, fornitori e distributori riconoscono alcuna garanzia di nessun tipo, implicita, esplicita, legale o di altro tipo, incluse garanzie di commerciabilità, idoneità per uno scopo particolare o di non violazione. I prodotti software, in generale, non possono essere sviluppati in modo che funzionino senza errori rispetto a tutte le possibili applicazioni e utilizzi, inoltre, le versioni aggiornate del Prodotto, potrebbero introdurre nuovi errori non presenti nelle precedenti versioni. Il Cliente concorda e accetta che il prodotto possa contenere errori, pertanto nel proprio interesse e onde evitare danni a se stesso e ad altri, si obbliga ad effettuare sempre e con diligenza, prima, durante e dopo ogni operazione importante accurate verifiche e controlli e a tenerne precisa e dettagliata registrazione, al fine di rilevare ed ovviare per tempo a possibili malfunzionamenti del Prodotto e delle applicazioni. La responsabilità e l’onere per il mantenimento della corretta installazione del prodotto, il corretto caricamento dei dati iniziali, il corretto uso nel tempo e il backup dei Dati Archiviati è e resta esclusivamente del Cliente.

16. Limitazione di responsabilità


16.1 Limitazione di responsabilità indiretta. Nei limiti massimi consentiti dalla legge, a eccezione degli obblighi di manleva da parte di Openwork (previsto dall’art. 9.1 del documento Policy Proprietà Intellettuale Openwork) o del Cliente (di cui all’art. 14), né il ClienteOpenwork e i suoi affiliati, fornitori e distributori saranno responsabili ai sensi del Contratto per (a) danni indiretti, speciali, accidentali, consequenziali, esemplari o punitivi o (b) perdita di uso, dati, gestione, ricavi o profitti (diretti o indiretti in entrambi i casi), anche se la Parte era a conoscenza o avrebbe dovuto essere a conoscenza che tali danni potevano verificarsi e anche se i danni non sono rimediati in modo soddisfacente.

16.2  Limitazione dell’importo delle responsabilità. La responsabilità complessiva di Openwork in base al Contratto non supererà l’importo pagato dal Cliente per l’acquisizione della licenza d’uso del Prodotto restando espressamente escluso, ora per allora, qualsiasi altro indennizzo o risarcimento al Cliente per danni diretti o indiretti di qualsiasi natura o specie.

17. Controversie


17.1Risoluzione informale. È intenzione di Openwork affrontare i problemi senza dover ricorrere alle vie legali. Ciascuna parte accetta di provare a risolvere la controversia contattando l’altra parte tramite le procedure di notifica descritte nell’art. 4. Qualora la controversia non fosse risolta entro 30 (trenta) giorni dalla notifica, il Cliente o Openwork può intentare una causa.

17.2 Clausola d’arbitrato. Il Cliente e Openwork accettano di risolvere qualsiasi reclamo riguardante il presente Contratto o il Prodotto tramite arbitrato finale e vincolante a eccezione di quanto previsto di seguito. La Camera di Commercio di Bari si occuperà dell’arbitrato ai sensi del Regolamento del Procedimento Arbitrale da essa definito.

17.3  Eccezioni alla Clausola d’arbitrato. Entrambe le parti possono intentare una causa presso il Tribunale di Bari, senza prima avviare il processo di notifica della controversia informale descritto sopra, esclusivamente per un procedimento ingiuntivo allo scopo di fermare un uso o abuso non autorizzato del Prodotto o una violazione dei Diritti IP. Il Cliente accetta tale sede e tale giurisdizione.

18. Riservatezza


18.1 Obblighi comuni. Le Parti s’impegnano in modo reciproco a trattare come riservato ogni dato o informazione conosciuta o gestita in relazione alle attività per la fornitura del Prodotto.

18.2  Obblighi di Openwork. Resta espressamente inteso che Openwork avrà diritto di consegnare i Dati del Cliente in caso di richiesta di qualunque autorità pubblica e che in tal caso, salvo non sia espressamente vietato, l’unico obbligo di Openwork sarà di avvisare il Cliente.

19. Trattamento dei dati personali e sicurezza dei dati


19.1 Consenso espresso. Con la conclusione del Contratto le Parti, ai sensi del D.lgs. n. 196/03 prestano il loro consenso espresso e informato a che i dati che le riguardano e indicati nel Contratto, siano oggetto di tutte le operazioni di trattamento previste dal citato decreto e autorizzano la comunicazione a soggetti terzi incaricati o responsabili del trattamento. In particolare le parti dichiarano che:

i dati forniti sono necessari per l’adempimento del presente contratto e degli adempimenti previsti dalle norme di legge, civilistiche e fiscali;
il rifiuto di fornire i dati comporta la mancata accettazione del Contratto;
le Parti in ogni momento potranno esercitare i diritti menzionati all’art. 7 del D.lgs. 196/03.

19.2 Dati di terzi. Il Cliente garantisce, con riferimento ai dati di terzi da egli stesso trattati in fase di fornitura del Prodotto, di aver preventivamente fornito loro le informazioni di cui all’art. 13 D.lgs. 196/2003 e di aver acquisito dai medesimi il consenso al trattamento. Resta comunque inteso che il Cliente si pone, rispetto a tali dati, quale titolare autonomo del trattamento assumendo tutti gli obblighi e le responsabilità a esso connesse e manlevando Openwork da ogni contestazione, pretesa o altro che dovesse provenire da soggetti terzi in riferimento a tali ipotesi di trattamento.

19.3 Informativa. Con la sottoscrizione del Contratto il Cliente dichiara di aver preso visione e accettare integralmente l’informativa contenuta nel documento Policy Privacy Openwork.

20. Ultrattività


La presente clausola, le altre clausole delle Condizioni qui di seguito indicate così come le disposizioni previste in documenti cui tali clausole facciano rinvio continueranno a essere valide tra le Parti anche dopo la cessazione ovvero il termine del Contratto, a qualsiasi causa dovute o a qualsiasi parte imputabile: art. 2 (Definizioni), art. 9.7 (Richieste di terze parti), art. 12 (Effetti del termine o cessazione), art. 13 (Diritti di proprietà intellettuale), art. 14 (Clausola di manleva), art. 15 (Dichiarazioni di non responsabilità), art. 16 (Limitazione di responsabilità), art. 17 (Controversie), art. 18 (Riservatezza), art. 19 (Trattamento dei dati personali e sicurezza dei dati) e art. 21 (Varie).

21. Varie



21.1. Contratto indivisibile

Contratto indivisibile. Il Contratto costituisce l’intero accordo tra il Cliente e Openwork per quanto riguarda l’oggetto del Contratto e sostituisce qualsiasi contratto precedente oppure accordo o intesa precedente o contemporaneo, sia scritto che verbale, per quanto riguarda l’oggetto del Contratto. In caso di conflitto tra i documenti che costituiscono il Contratto, la priorità viene stabilità nel seguente ordine: la Licenza, le Condizioni e gli altri Allegati del Contratto.
indicati.


21.2. Legge applicabile

Il contratto è regolato esclusivamente dalle leggi della Repubblica Italiana.


21.3. Invalidità di singole clausole

Nel caso in cui una o più disposizioni contenute nel presente Contratto fossero ritenute, per qualsiasi ragione, illegali, non valide e non applicabili, resta impregiudicata la legalità, validità e applicabilità delle rimanenti disposizioni contenute nel Contratto e il Contratto dovrà essere interpretato come se tali disposizioni non valide non fossero mai state contenute nel Contratto. Le clausole inapplicabili saranno modificate per riflettere l’intenzione delle parti e solo nella misura necessaria a renderle applicabili.


21.4. Notifiche

Le notifiche a Openwork devono essere inviate mediante raccomandata AR, all’Indirizzo Openwork s.r.l. – Via M. Partipilo n. 38 – 70124 Bari – Italia, o PEC, all’indirizzo openwork@pec.it, e sono considerate come consegnate alla loro ricezione.


21.5. Rinuncia

Una rinuncia a qualsiasi clausola non comporta una rinuncia alle restanti clausole.


21.6. Cessione

Il Cliente non può cedere o trasferire il presente Contratto o qualsiasi diritto o obbligo stabilito dallo stesso senza il consenso scritto da parte di Openwork. Openwork non può cedere il presente Contratto senza informare il Cliente, fatta eccezione per l’assegnazione del presente Contratto a un affiliato o in caso di fusione, acquisizione, riorganizzazione aziendale o vendita di tutte le sue risorse o di una parte significativa di esse. Qualsiasi altro tentativo di trasferimento o cessione è da considerare nullo.


21.7. Nessun mandato di agenzia

Openwork e il Cliente non sono partner legali o agenti ma parti contraenti indipendenti.


21.8. Foro competente

Per qualsiasi controversia connessa al Contratto è esclusivamente competente il Tribunale di Bari.

Ultima modifica: 10 Maggio 2016
jamio.com

Piattaforma Cloud di BPM Jamio openwork