Jamio piattaforma cloud lowcode nocode

Puglia, non solo turismo: Il settore ICT in crescita anche fra le PMI

Il settore dell’informatica in Puglia non è più una scommessa, ma è ormai una realtà in costante crescita.  Un tessuto produttivo ben connesso che da lavoro a migliaia di perone, con un fatturato di oltre 400 milioni di euro e una crescita del 6% su base annua. (Assintel Report 2019)
“Oggi più che mai possiamo dire che la Puglia non è attrattiva solo per il turismo, il cibo, l’aerospazio e la meccatronica ma anche soprattutto per l’ICT” come afferma Stefano D’Ascoli, vicepresidente della sezione terziario di Confindustria Bari e Bat.
“Le aziende Ict del nostro territorio sono caratterizzate non solo dalle dimensioni ma soprattutto dall’organizzazione e dal mindset. Ci sono poche grandi e medie aziende ma tante Pmi di cui alcune strutturate come grandi aziende. OItre alle note grandi e medie aziende […] ci sono Pmi strutturate che rappresentano eccellenze del territorio con anche presenza internazionale”. È il caso di realtà innovative leader in Italia nei propri settori come Openwork, Eusoft, Ethica System, ApuliaSoft, Grifo, per citarne alcune.

Una rete Ict che si rafforza maggiormente oggi, grazie ad un nuovo percorso di coesione fra le aziende che ha come obiettivo quello di creare un network collaborativo nel territorio. Una rete promossa fortemente da Confidustria Bari-Bat assieme al Distretto Produttivo dell’Informatica Pugliese, alleate anche sull’importante tema del capitale umano e le risorse specializzate, il vero fattore differenziante per il nostro territorio, ad oggi purtroppo ancora numericamente insufficienti.

RELATED BLOGS

Partnership Experis Openwork nocode
Partnership tra Experis Italia (ManpowerGroup) e Openwork: l’approccio.

11 dicembre 2023Experis, brand di ManpowerGroup e provider IT di soluzioni applicative, consulenza, resourcing e formazione, e Openwork sottoscrivono un accordo di.

Short master nocode lowcode UniTo Jamio
Short master sul no-code all’Università di Torino, si.

20 febbraio 2024Come già annunciato qualche mese fa, l’Università di Torino ha inserito nella propria programmazione per l’a.a. 2023-24 un Corso Universitario.